Londra, Primo divorzio gay

Home » GLBT News » Londra, Primo divorzio gay
Spread the love

Londra, Primo divorzio gay GLBT News

Un tribunale di Londra ha emesso un giudizio su quello che viene ritenuto il primo caso legale di divorzio tra una coppia gay in Gran Bretagna (forse in Europa e nel mondo): il verdetto riguarda una coppia di omosessuali che si sono uniti nel 2007 grazie al Civil Partnership Act, il patto di unione civile introdotto dal governo laburista di Tony Blair per dare legalità a questioni di eredità, pensione, comunione e divisione dei beni, assistenza sanitaria e altro alle coppie di gay e lesbiche, un primo passo verso il matrimonio fra persone dello stesso sesso che ora il governo conservatore di David Cameron si appresta ad approvare.

La coppia in questione era composta da Peter Lawrence, un banchiere della City, e Donald Gallagher, un attore di musical (fino allo scorso dicembre aveva una parte in Priscilla, la regina del deserto, uno degli show di maggiore successo del West End londinese); i due vivevano insieme dal 1997 e nel 2007 avevano firmato il patto di unione civile; purtroppo, l’anno dopo si sono separati.

Non riuscendo a mettersi d’accordo su come suddividere beni immobiliari e patrimoniali (per un totale di 4 milioni di sterline), i due si sono rivolti alla giustizia; Lawrence, il banchiere, sosteneva di avere il reddito più alto della coppia e voleva dare all’ex-partner come buonuscita 500.000 sterline; Gallagher, l’attore, si è opposto, sostenendo che per più di dieci anni era stato lui a gestire l’amministrazione di casa e quindi aveva diritto a una spartizione più equa.

Leggi ora  Arcigay, ricerca su gay e trans discriminati sul lavoro

I giudici gli hanno dato ragione a quest’ultimo, includendo nei beni un appartamento da 2 milioni e 400 mila sterline che il banchiere aveva acquistato prima della loro relazione, cosicché all’attore sono andati alla fine 1 milione e 700 mila sterline (circa 2 milioni di euro).

Photo Credits | Getty Images