Johnny Weir: “Non ho scelto di essere gay”

Home » Cultura Gay » Johnny Weir: “Non ho scelto di essere gay”
Spread the love

Johnny Weir: "Non ho scelto di essere gay" Cultura Gay Seguendo le orme dei suoi celebri predecessori (Ricky Martin e Tiziano Ferro), il pattinatore sul ghiaccio della nazionale statunitense, Johnny Weir, non perde occasione per parlare della sua nuova vita dopo aver fatto coming out (per promuovere la sua autobiografia Welcome to my World?!):

La gente pensa che mi vergogni di essere me stesso per non parlare tanto della mia sessualità, ma io non ho paura di nessuno e non mi vergogno di tutto ciò che rappresenta Johnny Weir. Mi rifiuto di essere messo in una scatola. Penso che alle persone importi così poco della mia vita sessuale e la mia identità come uomo, non ho tempo per fare sesso e in secondo luogo, non ho voglia di definirmi. Non ho scelto la mia sessualità come non ho scelto di essere bianco.

Alla prossima intervista!

Leggi ora  Marco Mengoni: "Gay? Lasciamo girare questa voce"