Joey Barton ammette che i calciatori gay sono ancora discriminati

Home » Icone Gay » Joey Barton ammette che i calciatori gay sono ancora discriminati
Spread the love

Joey Barton ammette che i calciatori gay sono ancora discriminati Icone Gay Omofobia

Il centrocampista centrale e capitano dei Queens Park Rangers Joey Barton ha recentemente dichiarato che tra i calciatori gay professionisti c’è la paura di subire discriminazioni di natura sessuale: Barton ha detto in un documentario di BBC Three che alcuni manager potrebbero discriminare i calciatori gay.

Fare coming out nel mondo del calcio professionistico è un argomento ancora tabù e il documentario, che tratta di omosessualità nello sport, andrà in onda il 30 gennaio sulla BBC3 ed è presentato dalla nipote del calciatore gay Justin Fashanu, impiccatosi nel 1998 dopo anni di lotta contro il bullismo omofobico.

Attualmente non ci sono calciatori dichiaratamente gay nell’ambiente professionale in Gran Bretagna e, nel mondo, sono soltanto in due a essersi dichiarati.

Photo Credits | Getty Images

Leggi ora  Campioni: Domenico Dolce spoglia i calciatori (foto)