Glee, Ryan Murphy: “Nathan Followill, batterista dei Kings of Leon, è omofobo”

Home » Cultura Gay » Glee, Ryan Murphy: “Nathan Followill, batterista dei Kings of Leon, è omofobo”
Spread the love

Glee, Ryan Murphy: "Nathan Followill, batterista dei Kings of Leon, è omofobo" Cultura Gay Vivace scambio di battute tra Ryan Murphy, creatore della serie tv Glee, e Nathan Followill, batterista dei Kings of Leon. Dopo il rifiuto della band di inserire la loro Use Somebody nella colonna sonora dello show, Murphy è partito all’attacco dandogli degli ‘stronzi egocentrici di cui manca un quadro d’insieme’.

La risposta alquanto omofoba del batterista non si è lasciata attendere e sul profilo personale di Twitter ha fatto sapere: ‘Caro Ryan Murphy, lascia perdere. Guarda un buon terapista, fatti una manicure, compra un reggiseno nuovo. Chiudi la bocca e concentrati il labbro e concentrarsi su educazione sulla tua educazione da bambino di 7 anni. Fottiti’.

Salvo poi pentirsi pubblicamente: ‘Mi dispiace che qualcuno abbia frainteso le mie osservazioni eticchettandole come omofobiche o misogine. Sono così non quel tipo di persona. Mi scuso con tutti.’ L’ultima parola è spettata a Murphy, che si è limitato a commentare:

Wow. Questo omofobo ha un gran bisogno di istruzione. Fare la manicure, indossare il reggiseno… direi che la maggior parte dei gay non lo fa. Ma è significativo che Nathan possa ridurre un gruppo di persone ad un cliché così meschino, in un momento in cui giovani gay si stanno uccidendo in tutto il Paese a causa di un odio così profondo come questo.

Leggi ora  Turchia: arbitro gay fa causa alla federazione calcistica