Forlì, trentenne arrestato per tentata estorsione: “O mi dai i soldi o rivelo che sei gay”

Home » GLBT News » Forlì, trentenne arrestato per tentata estorsione: “O mi dai i soldi o rivelo che sei gay”
Spread the love

Forlì, trentenne arrestato per tentata estorsione: "O mi dai i soldi o rivelo che sei gay" GLBT News Primo Piano

Un giovane trentenne è stato formalmente accusato tentata estorsione: in cambio di soldi, ha ricattato per alcuni mesi un imprenditore di Forlì, promettendo in cambio di non rivelare le abitudini omosessuali della vittima.

Il ricattatore è stato arrestato dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Forlì, diretti dal Tenente Cristiano Marella, e attualmente è agli arresti domiciliari su disposizione del giudice per le udienze preliminari Rita Chierici.

Secondo il quotidiano Corriere Romagna che ha diffuso la notizia, l’imprenditore di 57 anni aveva incontrato un giovane in piazzale Spadolini, nella zona di via Andrea Costa e lo avrebbe pagato a ogni incontro, fin quando il trentenne abbia chiesto circa 300 euro in più per comprare il suo silenzio, altrimenti si sarebbe presentato alla famiglia per spifferare tutto.

Così, l’uomo ha denunciato il fatto ai Carabinieri e, di concertazione con le forze dell’ordine, hanno tratto un’imboscata al giovane malvivente che non ha fatto molta resistenza.

 

Leggi ora  Massachusetts: sette anni di matrimoni gay