Filippo Inzaghi a Kalispera: “Si può essere buoni calciatori e anche gay”

Home » Televisione Gay » Filippo Inzaghi a Kalispera: “Si può essere buoni calciatori e anche gay”
Spread the love

Filippo Inzaghi a Kalispera: "Si può essere buoni calciatori e anche gay" Televisione Gay Video Ospite della prima puntata di Kalispera, il nuovo programma di Alfonso Signorini, Pippo Inzaghi, reduce da un brutto infortunio che l’ha costretto a camminare per un lungo periodo sulle stampelle, ha risposto alle domande dell’impertinente giornalista sulla presenza di calciatori gay nella serie A:

Ognuno nella vita deve fare le sue scelte. Si può essere buoni calciatori e anche gay.

Il bomber rossonero, legato da diversi anni alla showgirl Alessia Ventura, non ha, quindi, escluso che tra i compagni di spogliatoio ci siano dei gay latenti, che faticano ad accettare la propria omosessualità. Ha dimostrato, però, un alto senso civico e la volontà di rispettare colleghi omosex. Dopo il salto, trovate il video con l’intervista completa.

Leggi ora  Joss Whedon vuole creare una serie tv gay