Colombia: 100 trans assassinati

Home » Cultura Gay » Colombia: 100 trans assassinati
Spread the love

Colombia: 100 trans assassinati Cultura Gay GLBT News La transofobia in Colombia non pare avere fine ed, anzi, gli episodi stanno pericolosamente aumentando. L’organizzazione mondale contro la tortura ha infatti lanciato un allarme riguardo gli assassini di massa, riguardanti trans, che si stanno consumando nel paese. Solo l’organismo, assieme ad altre associazioni competenti, ha potuto stimare la gravità del fenomeno: 67 transessuali assassinati, solo tra il 2006 ed il 2007.

Ma lo scempio non ha fine. I casi stanno aumentando considerevolmente a Santiago de Cali, Palmira, Tuluá e a Candelaria. Le associazioni che si battono per i diritti umani stanno lottando affinchè tutto questo possa terminare e affichè i carnefici possano essere consegnati alla giustizia. Allo stato attuale, infatti, nessuno degli assassini è stato condannato!

Nel 2007 da ottobre a dicembre si sono susseguiti sette omicidi. Il 2 ottobre dello scorso anno Raiza Valencia Cuero, una trans, fu assassinata in mezzo alla strada da uomini che la colpirono con colpi di pistola e che poi fuggirono.

Inoltre, in tutto il paese si stanno scoprendo numerosi corpi di transessuali assassinati, individui lasciati ai margini delle strade come se non possedessero nessuna dignità. E tanto per completare il quadro sconcertante le autorità colombiane non stanno facendo nulla per frenare il massacro! Denunciamo questi atroci aguzzini che meritano di essere consegnati alla giustizia ed una pena certa!

Leggi ora  Scozia: parrocchia non vuole che i sacerdoti gay si dicharino