Cile: soap opera termina con matrimonio lesbo

di Azzurra Commenta

La soap cilena Infiltradas termina giovedì prossimo con il matrimonio tra Ignacia Allamand e Marcela del Valle. Tra Nina e Macarena sono le prime nozze nella storia della televisione cilena.

La soap vede l’ex attrice Atenea Magallanes rubare l’identità di sua sorella gemella Minerva, molto malvagia per guidare una squadra di detectives donne belle e coraggiose. Esse si infiltrano in una famiglia di criminali di Santo Domingo.

Il matrimonio gay non è legale in Cile, tuttavia lo è diventato recentemente nella vicina Argentina. Queste nozze televisive arrivano dopo una dura campagna svolta da attivisti gay per sensibilizzare il governo nella legalizzazione della celebrazione omosessuale. Gli attivisti stanno tuttora organizzando una marcia per lanciare questo messaggio al Presidente Sebastian Pinera che ancora non ha autorizzato le unioni civili tra individui omosessuali. Ci auguriamo che queste dimostrazioni possano scuotere effiicacemente il paese ed avviarlo ad una tempestiva modernizzazione del costume.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>