Celebrate dieci unioni durante il Gay Pride a Viareggio

di Sara Bianchessi Commenta

Questa sera a Viareggio si è tenuto il primo Toscana Pride, nell’ambito del quale si è celebrata l’ unione simbolica di due coppie gay e otto coppie lesbiche. Nelle vesti di celebrante, in lacrime per l’emozione, c’era l’assessore regionale al turismo della Toscana, Cristina Scaletti.Secondo gli organizzatore erano oltre 5000 le persone che hanno partecipato al corteo con carri e musica che ha sfilato per le vie di Viareggio, citta’ da anni considerata gay friendly. Tante le amministrazioni locali che hanno aderito alla manifestazione, tra queste Pisa, il primo capoluogo di provincia in Italia a istituire, 15 anni fa, il registro delle Unioni civili. Madrina d’eccezione Vladimir Luxuria, presenti anche Franco Grillini e Alessio De Giorgi. Tutti con la voglia di dimenticare le polemiche dei giorni scorsi e ribadire i motivi del loro impegno in difesa dei diritti.

Luxuria e’ stata a lungo applaudita quando ha sottolineato ciò che sta avvenendo negli Stati Uniti e in Francia:

Applaudiamo a Barack Obamaperche’ quello che ha promesso ha mantenuto. Aveva promesso la riforma sanitaria e il diritto all’assistenza per tutti e lo ha fatto. Siamo sicuri che anche il matrimonio tra omosessuali diventera’ legge federale. Un altro applauso va al presidente francese Holland che ha promesso, per il 2013, i matrimoni tra gay: il nostro governo dovrebbe prendere esempio da loro.

Speriamo davvero che prima o poi anche l’Italia segua il loro esempio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>