Bologna: marito diventa donna ed è costretta a divorziare

Home » Cultura Gay » Bologna: marito diventa donna ed è costretta a divorziare
Spread the love

Bologna: marito diventa donna ed è costretta a divorziare Cultura Gay Sentenza shock del tribunale di Bologna, che ha invitato caldamente a sciogliere il matrimonio (celebrato in Chiesa) di Alessandra (ex Alessandro) Bernaroli, 40 anni, che ha deciso di cambiare sesso definitivamente. L’uomo, legata ad una donna, non ha alcuna intenzione di mollare il colpo per far valere un proprio diritto (Fonte Adnkronos):

Entro fine luglio ricorrerò in Cassazione. Non ci sto a rinunciare al mio matrimonio. Quello deciso dalla Corte d’appello di Bologna, è un vero e proprio divorzio di Stato. Ma io non mi arrendo, nonostante questa vicenda stia minando il rapporto tra me e mia moglie. Non vogliamo divorziare, non lo abbiamo mai voluto, ma è quel che sta tentando di farci fare lo Stato.

L’Associazione Radicale Certi Diritti, in sostegno della coppia, ha manifestato l’intenzione di ricorrere alla Corte Europea dei Diritti dell’Uomo per impugnare la sentenza:

E’ gravissimo quanto deciso dalla Corte d’Appello di Bologna, che ha imposto a una coppia bolognese il divorzio perché uno dei due partner ha cambiato sesso. Questo è un evidente caso di violazione dei diritti civili e umani della persona. Vogliamo esprimere alla coppia di Bologna tutta la nostra vicinanza e solidarietà la nostra associazione ha già incardinato alcune iniziative giudiziarie alla Corte Europea dei Diritti dell’Uomo a causa di evidenti discriminazioni nei confronti di coppie dello stesso sesso e offrirà il suo aiuto e supporto anche alla coppia di Bologna. La strada per la piena uguaglianza dei diritti deve andare avanti. Il tentativo di Stato di ‘normalizzazione’ della coppia è un atto impositivo gravissimo e del tutto inaccettabile.

Leggi ora  Provare a trasformare dei famigliari omofobi in supporter LGBTQ