BBC criticata per la cattiva rappresentazione dei gay

Home » GLBT News » BBC criticata per la cattiva rappresentazione dei gay
Spread the love

BBC criticata per la cattiva rappresentazione dei gay GLBT News Televisione Gay Più di un terzo del pubblico lesbico, gay e bisessuale inglese a cui è stato sottoposto un sondaggio ritiene che la loro rappresentazione nei programmi televisivi della BBC sia stereotipata.

La ricerca, condotta dalla rete televisiva, ha visto la partecipazione di più di 2000 spettatori, di cui 563 appartententi alla comunità LGB. I risultati hanno evidenziato che il 37% considera la rappresentazione di gay e lesbiche come buona o molto buona, ma il 24% la ritiene mediocre. Del campione, il 27% inoltre pensa che sia superata, mentre il 23% la descrive innovativa.

L’inchiesta è stata realizzata a seguito delle critiche mosse dall’organizzazione per l’uguaglianza Stonewall, che ha evidenziato una carenza di personaggi gay e lesbici nei programmi delle emittenti televisive inglesi – inclusa la BBC- seguiti dai più giovani.

Il sondaggio ha inoltre evidenzato che metà della popolazione inglese è a suo agio con la presenza di personaggi LGB, mentre il 21% ritiene che ce ne siano troppi. Il campione LGB, invece, sottolinea come venga dato poco spazio alle donne omosessuali, e se da un lato riconosce che è aumentata la presenza di personaggi LGB, così come la qualità della loro rappresentazione, lamenta tuttavia un’eccessiva focalizzazione sulla loro vita sessuale nelle trame di film e telefilm piuttosto che sulla loro vita quotidiana.

Leggi ora  Massachusetts: molti adolescenti senzatetto sono gay

I risultati sono stati girati alle produzioni televisive, le quali si sono impegnate in futuro a fornireun’accurata e autentica rappresentazione delle persone omosessuali nei loro programmi” (Fonte thestage.co.uk). Il sondaggio verrà ripetuto fra due anni, per verificare che la BBC abbia mantenuto le sue promesse.

Un ottimo risultato per la comunità omosessuale inglese. Se è vero che si è riscontrata una rappresentazione non adeguata delle persone LGB, è encomiabile l’impegno dell’emittente televisiva nel voler intraprendere un sondaggio e nel volersi migliorare a tale proposito. Ve lo immaginate un sondaggio del genere in RAI?