Australia: i generi sessuali sono ventitré?

di Redazione Commenta

Il 27° versetto del primo capitolo della Genesi cita: “Masculum et feminam creavit eos“. I generi sono quindi solo due? Secondo il documento intitolato Protezione della discriminazione in base a orientamento sessuale e identità di sesso e/o di genere, no. Ne esisterebbero ben 23. Per la Arch sono: uomini, donne, omosessuali, bisessuali, transgender, trans, transessuali, intersex, androgini, agender, crossdresser, drag king, drag queen, genderfluid, genderqueer, intergender, neutrois, pansessuali, pan gender, third gender, third sex, sistergirl e brotherboy. Tutti questi non sono solo perversioni sessuali, bensì distinti orientamenti.

Il 9 febbraio scorso il Parlamento canadese ha approvato il Bill C-389, con il quale sono stati introdotti i concetti di gender identity e gender expression e quindi la discriminazione verterà anche sull’identità e sull’espressione di genere che potrebbe comprendere perfettamente i 23 generi della Australian human rights commission.

Insomma, i sessi sono due, ma i generi sono ben 23. Si potrebbe benissimo dire, viva la diversità!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>