Argentina: vescovo Hector Aguer chiede a Giovanni Paolo II di perdonare chi ha legalizzato i matrimoni gay

Home » Cultura Gay » Argentina: vescovo Hector Aguer chiede a Giovanni Paolo II di perdonare chi ha legalizzato i matrimoni gay
Spread the love

Argentina: vescovo Hector Aguer chiede a Giovanni Paolo II di perdonare chi ha legalizzato i matrimoni gay Cultura Gay Il vescovo argentino Hector Aguer ha chiesto al grande Beato Giovanni Paolo II un’intercessione davvero particolare nonché fuori luogo, ossia di perdonare coloro che hanno approvato la legalizzazione del matrimonio gay.

L’Argentina è stato il primo stato latino-americano a decretare la legalità della celebrazione, lo scorso luglio. I legislatori approvarono il disegno di legge nonostante le dure contestazioni della Chiesa Cattolica. Un cardinale nominò il movimento a favore delle nozze gay opera del diavolo.

Aguer, vescovo di La Plata e rettore dell‘Università cattolica della stessa, sabato ha riflettuto sulla vita di Giovanni Paolo II nel proprio programma Claves para un mundo mejor, in occasione della sua imminente Beatificazione. Egli ha riferito:

Con rispetto, suggerisco ciò: alcuni dei legislatori che hanno approvato i matrimoni gay dovrebbero approfittare di questa eccezionale circostanza per chiedere a Giovanni Paolo II di perdonare il loro operato in tal senso; per aver approvato un’ingiusta legge, contraria agli insegnamenti di Dio, che ha cambiato la natura del matrimonio in Argentina!

Speriamo che Giovanni Paolo II possa occuparsi da lassù di questioni ben più serie, come povertà, guerre, e malattie e siamo certi che anche lui sarà felice laddove l’amore trionfa, indipendentemente dal fatto se questo sia gay o etero!

Leggi ora  PDL: Raffaele Lauro propone il contratto di mutuo sostegno per le coppie di fatto (anche gay)