Arcietero, l’associzione di eterogenei dalla parte degli omosessuali

Home » Cultura Gay » Arcietero, l’associzione di eterogenei dalla parte degli omosessuali
Spread the love

Arcietero, l'associzione di eterogenei dalla parte degli omosessuali Cultura Gay Video E’ nato su Facebook, un gruppo gay friendly davvero eccezionale. Si chiama Arcietero, l’associazione di eterogenei dalla parte degli omosessuali. che consente agli etero di supportare la causa lgbt (qualora da soli non ce la facessimo visto che siamo ancora una minoranza nel nostro Paese). L’associazione, che conta più di 2000 iscritti, ha un obiettivo ben preciso come si legge sulla pagina ufficiale del social network più diffuso al mondo.

I gay spesso combattono e sono rappresentati solo da loro stessi. Siamo noi eterosessuali a non essere abbastanza emancipati da capire che spetta a noi chiedere più diritti per gli omosessuali. Così come gli uomini si sono battuti per dare il diritto di voto alle donne e chi ha un lavoro manifesta al fianco di chi non ce l’ha e chi ha una casa sfila in corteo accanto ai terremotati dell’Aquila.

Lo spot ufficiale di Arcietero, realizzato da Francesca Fornario, Francesco De Carlo, Filippo Giardina e Simone Salis, rappresenta un outing al contrario. La classica scena (volutamente sbeffeggiata) con due genitori attorno ad un tavolo, in attesa di aspettare la rivelazione del figlioletto amato. E di fronte all’ammissione di preferire il gentil sesso agli uomini, i due sembrano quasi delusi dalla confessione, ma rincuorano comunque il ragazzo dicendogli che sosterranno sempre le sue scelte sessuali. Un messaggio ironico ma di sicuro impatto. Giudicate voi stessi.

Leggi ora  Sergio Lo Giudice sposerà il compagno ad Oslo