Adozioni gay, il Cile dice di no con un progetto di legge

Home » Cultura Gay » Adozioni gay, il Cile dice di no con un progetto di legge
Spread the love

Adozioni gay, il Cile dice di no con un progetto di legge Cultura Gay Sono otto i politici che hanno presentato un disegno di legge in Cile contro l’adozione da parte coppie omosessuali. Il Movimento per l’integrazione omosessuali e Liberazione (MOVILH) ha però condannato il progetto.

I membri contro l’adozione affermano il loro no in quanto ciò creerebbe confusione, problemi comportamentali e ribellione mei più piccoli.

Un bambino insieme a una coppia gay è privato del contributo che offre la diversità della coppia eterosessuale e dunque la ripartizione dei ruoli si confonde. Questo potrebbe creare problemi nella socializzazione dei bambini con quelli che vivono in famiglie normali, con un papà ed una mamma.

Ma le associazioni LGBT ohanno ricordato che, secondo alcuni studi, non vi sono differenze tra l’allevamento di bambini da parte di coppie omosessuali e coppie eterosessuali.

Leggi ora  Inghilterra: nei certificati di nascita il termine genitore sostituirà padre e madre