Australia: coppia gay ottiene la custodia esclusiva delle figlie nate da madre surrogata

di Sebastiano Commenta

Una coppia gay australiana, che ha pagato una madre surrogata indiana per dare alla luce due gemelli, ha vinto la causa per ottenere i diritti esclusivi genitori. Il Sun Herald riferisce che i due uomini, residenti ad Melbourne, hanno ottenuto la paternità completa delle loro due figlie di venti mesi, nate a Mumbai da una donna che ha impiantato le uova da un donatore anonimo impregnato con lo sperma di uno dei due papà. Il giudice Paul Cronin, che ha emesso la sentenza, ha rivelato:

I bambini non hanno il beneficio di una madre, ma hanno la fortuna di avere due padri. Nell’ambito del diritto, la parola ‘padre’ tende a suggerire una connessione puramente biologica, ma la biologia non ha molta importanza; in questi casi, è tutta responsabilità dei genitori.

L’avvocato della coppia ha detto che la decisione potrebbe aprire la strada ad altre unioni dello stesso sesso in cerca di diritti di piena genitorialità nel continente australiano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>