Washington: i matrimoni gay celebrati in altri Stati saranno convalidati

Home » Cultura Gay » Washington: i matrimoni gay celebrati in altri Stati saranno convalidati
Spread the love

Washington: i matrimoni gay celebrati in altri Stati saranno convalidati Cultura Gay GLBT News Washington si è unito all’elenco degli stati che, pur non consentono le nozze tra persone dello stesso sesso, riconoscono le unioni omosessuali che si svolgono altrove.

I matrimoni gay celebrati in altri stati avranno valore legare anche nella capitale degli Sati Uniti, ad una condizione: non saranno considerati ‘matrimoni’ ma ‘unioni’. Per quanto riguarda il contenuto è il medesimo, verranno garantiti tutti i diritti a livello statale e tutti gli obblighi del matrimonio.

Joshua Friedes, direttore della Equal Rights di Washington ha dichiarato:

Anche se siamo soddisfatti delle misure adottate oggi dal legislatura, il passaggio della HB 1649 non fornisce alle famiglie LGBT l’uguaglianza giuridica e la dignità che meritano. Continueremo a lavorare per l’uguaglianza del matrimonio e per combattere le ingiustizie.

Leggi ora  Annette Bening: "The Kids Are All Right ha aperto la mente della gente"