Vladimir Luxuria: “Vorrei trovare un compagno”

di Sebastiano Commenta

In una lunga intervista rilasciata a Diva e Donna, Vladimir Luxuria ha confessato il desiderio più grande per sentirsi realizzata come donna:

Ho avuto delle storie, ma mai d’amore. Ora vorrei proprio trovare un compagno: il letto a due piazze ce l’ho, non mi manca niente. In amore sono sempre stata frenata dalla diffidenza. Anche ultimamente una persona mi ha invitata fuori a cena, è stata una serata bellissima, lui mi diceva cose meravigliose e io lì a chiedermi cosa ci fosse sotto. Eppure non era un aspirante tronista in cerca di una sistemazione in tv…

E a proposito della legge sull’omofobia ha detto:

Cornuti e mazziati. Dalla politica arriva un messaggio preciso a favore di chi ha nella testa il concetto: ‘omosessuali, ora vi veniamo a stanare’. Sono i crimini d’odio i peggiori.

L’ex parlamentare ha raccontato, inoltre, il suo difficile percorso di accettazione durante l’adolescenza:

A 17 anni partii dalla Puglia per andarea Milano, avevo sentito parlare di un locale gay. Quando entrai, mi sembrò il Paese dei Balocchi: come il brutto anatroccolo avevo trovato i miei simili. Ero un ragazzino già effeminato, ma non mi ero ancora trasformato in donna.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>