Unioni civili gay approvate a Napoli

Home » GLBT News » Unioni civili gay approvate a Napoli
Spread the love

Unioni civili gay approvate a Napoli GLBT News Sì alle unioni civili omosessuali nel capoluogo campano. E’ questa la dichiarazione ufficiale comunicata dal comune di Napoli che, a partire da oggi, potrà offrire a tutti i cittadini la possibilità di registrare le unioni civili di tutti coloro che vorranno sposarsi con il proprio compagno, o la propria compagna. La comunicazione ufficiale è stata dichiarata dal sindaco della città Luigi de Magistris e dall’assessore alle Pari opportunità Pina Tommasielli.

Grazie all’istituzione di un registro per le unioni civili anche le coppie omosessuali saranno riconosciute giuridicamente e potranno partecipare a bandi comunali tra cui quelli per l’attribuzione delle casa o l’accesso agli asili nido.

Controversa l’opinione dei rappresentanti politici che, a seguito della comunicazione ufficiale, hanno espresso tutto il loro disappunto e la contrarietà nei confronti di una scelta che, a detta di molti, potrebbe generare confusione. Per altri, la scelta del comune napoletano simboleggia tolleranza e umanità, nonché uno sforzo importante per appianare alcune gravi eventi omofobi avvenute nel nostro Paese.

Photo Credits | Getty Images

Leggi ora  Wisconsin, il governatore Scott Walker: "I gay hanno troppi diritti"