UK: l’1,5% della popolazione è gay

Home » Cultura Gay » UK: l’1,5% della popolazione è gay
Spread the love

UK: l'1,5% della popolazione è gay Cultura Gay L’Ufficio nazionale di statistica del Regno Unito si è preso la briga di contare tutte le persone gay presenti nel paese. Immaginate le persone incaricate ad effettuare il sondaggio alle prese con calcolatrici supertecnologiche? A giudicare dei numeri al massimo i calcoli li hanno fatti con l’abaco, si perché le persone omosessuali britanniche sono risultate un po’ scarsine: “solo” 730 mila.

Andando a vedere i dati nel particolare si può notare come le persone che si sono definite gay o lesbiche ammontano a 481 mila, 245 mila sono coloro che si reputano bisessuali e 4 mila gli uomini e le donne non in grado di dare una risposta alla domanda sul loro orientamento sessuale. In percentuale la popolazione queer nel Regno Unito non supera l’1,5 del totale. Il dato è abbastanza anomalo in quanto nella passata rilevazione (datata 2004) le cifre risultavano essere del 5-6%.

Dalla ricerca è emerso (ma non ci voleva tanto per capirlo) che i gay sono generalmente colti, appartenenti alla classe media, spesso professionisti o dirigenti, fumatori e non troppo religiosi.

Nonostante i numeri non troppo alti, una portavoce dell’ufficio governativo per l’uguaglianza ha commentato:

A prescindere da quante persone si dichiarino lesbiche, gay o bisessuali, questo governo è impegnato a proteggere i loro diritti, e assicurare che siano trattati equamente nella nostra società.

Praticamente il contrario di quello che si pensa (e allo stesso tempo si mette in pratica) in Italia.

Leggi ora  Papa Ratzinger, Ruoco Varela e José Marìa Aznar i più indesiderati dai gay