Spagna, la Chiesa cattolica è contro il matrimonio gay e chiede più aiuti economici

Home » GLBT News » Spagna, la Chiesa cattolica è contro il matrimonio gay e chiede più aiuti economici
Spread the love

Spagna, la Chiesa cattolica è contro il matrimonio gay e chiede più aiuti economici GLBT News

Il presidente del Partito Popolare Mariano Rajoy ha vinto le ultime elezioni in Spagna con una maggioranza schiacciante: nemmeno insediato al governo, ha già iniziato a ricevere pressioni dai sostenitori più conservatori, tra cui la Chiesa Cattolica.

Anche l’arcivescovo di Madrid Antonio Maria Rouco Varela, presidente della conferenza episcopale spagnola, si è congratulato con Mariano Rajoy per la vittoria elettorale, dandogli il suo sostegno spirituale e suggerendo che la crisi economica si starebbe verificando a causa della perdita dei valori morali.

La corruzione politico-economica, l’avidità, il perseguimento del proprio interesse a tutti i costi, il disprezzo della vita umana attraverso l’aborto e politiche e comportamenti anti-parto, lo scioglimento sproporzionato e istituzionale del matrimonio e della famiglia, e il deterioramento dell’istruzione sono alcune delle presunte cause dell’attuale crisi economica.

Varela, sottolineando il rifiuto per il matrimonio gay, ha ricordato che il governo dovrebbe aumentare gli aiuti economici alla Chiesa cattolica.

Leggi ora  L'outing di Marco Pannella: "Ho amato tre, quattro uomini"