Sondaggi gay: l’11% delle separazioni italiane avvengono dopo tradimenti omosessuali

Home » Cultura Gay » Sondaggi gay: l’11% delle separazioni italiane avvengono dopo tradimenti omosessuali
Spread the love

Sondaggi gay: l’11% delle separazioni italiane avvengono dopo tradimenti omosessuali Cultura Gay Di giorno amorevoli padri di famiglia, di notte passionali con l’amante… uomo. È quanto emerge dai dati diffusi dall’ Associazione Avvocati Matrimonialisti Italiani, secondo la quale l’11% delle separazioni giudiziali del nostro paese avvengono a causa di tradimenti omosessuali.

Tale percenutale è così suddivisa: nel 7% dei casi è il marito a mettere le corna con alla moglie con un individuio di sesso maschile, invece il 4% delle mogli lo fa con un’altra donna. Il presidente nazionale Ami, Gian Ettore Gassani, ha commentato i risultati facendo notare che i tradimenti omosessuali all’interno del matrimonio non sono casi sporadici:

Il fenomeno dell’omosessualità dei genitori è molto più radicato di quanto si possa immaginare e tantissime coppie tendono a nascondere queste vicende optando per la separazione consensuale.

Le coppie che hanno l’amante gay saranno le stesse che si scorticano le mani a furia di sbandierare drappi a favore del matrimonio tradizionale durante i Family day?

Leggi ora  Antonio Di Pietro: "Urge legge contro l'omofobia"