Scozia: la parola omosessuale offende le persone

Home » Cultura Gay » Scozia: la parola omosessuale offende le persone
Spread the love

Scozia: la parola omosessuale offende le persone Cultura Gay Per la Scozia la parola “omosessuale” è un offesa nei confronti della comunità lgbt. Il governo ha così deciso di adottare il termine “gay” per indicare le persone che hanno una attrazione sessuale o sentimentale con individui dello stesso sesso.

Il divieto della parola “omosessuale” è riservato solo ai dipendenti del governo scozzese, il quale ha indicato di preferire “gay” per questa ragione:

E’  inaccettabile usare la parola “omosessuale”. Questo termine è offensivo per molte persone, è un termine che veniva usato per indicare i rapporti illeciti tra persone dello stesso sesso.

E qui in Italia il governo non ne vuole minimamente sapere neanche di approvare una legge contro l’omofobia… è la Scozia ad essere troppo avanti o noi ad essere troppo indietro?

Leggi ora  Michele Bachmann: "Curerò i gay"