Russia, attivisti gay contro famoso social network

di Redazione Commenta

Torniamo a parlare della Russia e di uno dei fenomeni più diffusi dell’ultimo secolo, i social network.

Il social network russo più diffuso e utilizzato, VKontatke, è nel mirino di diffuse critiche, per il fatto che presenti la sola possibilità di coppie eterosessuali. Nel momento in cui una persona inserisce il proprio nome, il sistema ne riconosce il sesso e automaticamente inserisce il termine “girlfriend” o viceversa. Tutto ha avuto inizio quando l’attivista gay Nikolai Alekseyev, ha contattato l’assistenza per richiederne la modifica, a cui hanno risposto dicendo che non solo è impossibile suggerendogli di cambiare allora il sesso nel profilo, ma che il matrimonio gay è comunque illegale in Russia.

Questo è solo uno dei molteplici episodi di discriminazione che si sono verificati negli ultimi tempi in Russia, tra cui i numerosi arresti durante lo scorso Gay Pride. In ogni caso gli amministratori del social network hanno tenuto a precisare che non prenderanno neanche in considerazione la possibilità di aggiungere le coppie omosessuali, cosa presente in Facebook ad esempio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>