Presto in libreria Gay men don’t get fat

Home » Gallery » Presto in libreria Gay men don’t get fat
Spread the love

Presto in libreria Gay men don't get fat Gallery State cercando una soluzione per smaltire qualche chilo dopo i bagordi natalizi? In vostro soccorso sta per arrivare un libro, in uscita in questi giorni in America e presto anche in Italia, si tratta di Gay men don’t get fat di Simon Doonan, giornalista di moda e direttore creativo della catena di grandi magazzini Barney’s, abituato a fare sua pubblicazione un bestseller, un vero maestro di stile.

Doonan ci offre il suo personale punto di vista, raccontando in modo autoironico quali sono le differenze, in tema di alimentazione, tra un omosessuale, una donna e un uomo banalmente etero. E visto che anche l’occhio vuole la sua parte il libro si presenta avvolto in un’irresistibile copertina rosa glamour, che non fa mai male.

Tornando ai contenuti, Simon cerca di spiegare come i gay abbiano una lista di alimenti da mettere nel piatto per riuscire a mantenere la linea. Cibi che siano chic, belli da gustare con gli occhi e, chiaramente, alla moda. Un esempio? I macaron, la rucola e soprattutto il sushi. Se le donne a dieta ordineranno solo della sciatta insalata, un gay ordinerà la verdura di stagione, molto più glamour. D’altro canto, cose scontate come una bistecca, del cibo messicano o delle patatine fritte sono assolutamente da maschi etero, così come lo è cucinare per sedurre. Un gay preferirà puntare sul vino. Continuando a parlare di cibi chic, sì agli hamburger, non di McDonalds ovviamente, ma magari di un ristorante chic e non accompagnati con le patatine fritte, non sia mai, semmai da verdurine miste, sicuramente più chic. Tutto chiaro?

Leggi ora  Diversamente uguali: la nuova campgna Arcigay

Photo Credits | Getty Images