Mine Vaganti premiato al Tribeca Film Festival

Home » Cinema Gay » Mine Vaganti premiato al Tribeca Film Festival
Spread the love

Mine Vaganti premiato al Tribeca Film Festival Cinema Gay L’ultima fatica di Ferzan Ozpetek, Mine Vaganti, è stato premiato con una speciale menzione al Tribeca Film Festival, evento fondato da Jane Rosenthal e Robert De Niro in seguito agli attentati dell’11 settembre 2001 alle torri gemelle del World Trade Center, allo scopo di rivitalizzare i dintorni di TriBeCa, e, più in generale, di contribuire al progetto di recupero di Lower Manhattan. Si legge nella motivazione

Per averci fatto ridere, piangere e decidere di prenotare un viaggio in Italia meridionale, ci congratuliamo con il regista Ferzan Ozpetek, il suo talentuoso cast e i suoi collaboratori.

Uno straordinario successo per il cinema italiano all’estero per aver avuto il coraggio di rappresentare la realtà quotidiana della comunità omosessuale tanto bisfrattata nel nostro Belpaese

Mine Vaganti esplora la storia di due fratelli gay che tentano di trovare la felicita’ in una famiglia italiana tradizionale che non ne vuole sapere di accettare le loro scelte di vita. Combinando con maestria dramma famigliare e farsa, il film affronta la materia con intensita’, umorismo e grazia.

Leggi ora  Margherita Hack, personaggio gay del 2010