Milano, invitati a nozze gay con il permesso di circolare

di Fabio Commenta

A Milano, durante la giornata di ieri è stato indetto un blocco totale del traffico. Le multe ai trasgressori, oltre 900, hanno raggiunto la cifra di 15o euro. Gli unici a poter circolare liberamente, però, sono stati gli invitati ad una cerimonia di nozze gay. Ed è subito polemica.

Daniele e Giuseppe è una coppia gay che si è sposata il 16 agosto scorso in Canada, decidendo, poi, di fare la festa di nozze in Italia che secondo le leggi italiane, avrebbe avuto la validità di una festa privata.

Gli invitati a questa cerimonia, però, hanno potuto circolare liberamente e per evitare la multa, è bastato mostrare la partecipazione al ricevimento.

I cittadini, sopratutto quelli multati, hanno accettato a fatica questa disparità di regole.

Questo episodio, però, è segno di una nuova Milano che, nonostante le leggi non lo permettano ancora, ha sancito la parità di diritti tra nozze etero e gay.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>