Microsoft a favore del matrimonio omosessuale

di Giada Commenta

Tra le compagnie che hanno scelto di schierarsi accanto all’accettazione del matrimonio omosessuale vi sono anche Microsoft e Nike, due delle sei famose compagnie che hanno assunto un posizione decisa e costruttiva a favore dei diritti gay.

Per far sentire la propria voce le sei compagnie hanno scelto di inviare una lettera al governatore Chris Gregoire, un documento che ha confermato il loro impegno nella corsa verso il riconoscimento dei diritti Glbt sottoscritto anche da alcune organizzazioni di Washington.

A documento inviato, la Microsoft ha aggiunto che il mancato riconoscimento delle unioni omosessuali potrebbe causare all’azienda uno svantaggio economico: molti dei dipendenti omosessuali, – alcuni tra i più talentuosi, afferma Microsoft -, potrebbero non sentirsi rappresentati dalla negazione di un diritto così importante.

La proposta di legge verrà presentata lunedì al Senato, un passaggio fondamentale che vedrà anche la partecipazione del senatore Jim Kastama, contrario al matrimonio omosessuale:

Questo è un passaggio importante – ha confermato Murray – ma, viste le precedenze risposte negative sarebbe meglio non cantare vittoria troppo presto e attendere lunedì.

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>