Lea T: “La campagna Givenchy? Un bel messaggio per un altro trans”

Home » Cultura Gay » Lea T: “La campagna Givenchy? Un bel messaggio per un altro trans”
Spread the love

Lea T: "La campagna Givenchy? Un bel messaggio per un altro trans" Cultura Gay La modella italiana Lea T, scelta dal designer Riccardo Tisci come nuovo volto della Givenchy per la sua ultima campagna pubblicitaria, ammette di non avere più paura di accettare il suo status di trans (Fonte New York Times):

Riccardo ha visto che il mio processo di transizione è stato molto duro, le persone hanno avuto sempre tanti pregiudizi nei miei confronti e non hanno mai capito quanto stavo soffrendo. Voleva farmi felice attraverso una bella immagine di me. Ho pensato che questo sarebbe potuto essere un bel messaggio per un altro trans: ‘Guardate, possiamo essere la stessa sostanza di altre ragazze e ragazzi.’ E’ piccolo, ma ti fa sentire come se avessi grandi possibilità verso il mondo.

Lea T, che fatica a farsi accettare dal padre Toninho Cerezo, non esclude di sottoporsi ad una nuova operazione di chirurgia estetica:

Questo è qualcosa che cambierà, per sempre, la mia vita. Mi sento sempre a disagio, ma mi guarderò allo specchio e vedrò qualcosa di più bello.

Leggi ora  La calciatrice Nadine Angerer: "Sono bisex"