Irlanda: matrimoni gay celebrati all’estero saranno riconosciuti

Home » GLBT News » Irlanda: matrimoni gay celebrati all’estero saranno riconosciuti
Spread the love

Irlanda: matrimoni gay celebrati all'estero saranno riconosciuti GLBT News Coppie gay che vivono in Irlanda, sposate regolarmente o unite civilmente all’estero saranno riconosciute. Le unioni omosex saranno automaticamente considerati partner civili senza bisogno di registrarsi grazie alla modifica di una legge promulgata lo scorso anno (le nozze gay o particolari tipo di patti per le coppie di fatto come i PACS francesi saranno declassate, ma ugualmente approvate, ad unioni civili). Brian Sheehan del Gay and Lesbian Equality Network ha accolto l’evento con entusiasmo:

Le coppie dello stesso sesso che hanno già festeggiato i loro rapporti e hanno assunto impegni formali verso l’altro atrtraverso un matrimonio o altre forme di convivenza civile in un altro Stato, da oggi sono ufficialmente sotto tutela del governo irlandese. Questo riconoscimento permette di proteggere in maniera significativa questi nuclei.

Le prime cerimonie di unione civile irlandese si terranno all’inizio di aprile.

Leggi ora  Francia: il socialista François Hollande favorevole ai matrimoni gay