Il 55% dei russi non è contrario all’omosessualità

di Redazione Commenta

La comunità lgbt russa non sta passando un bel periodo, l’intero paese ha messo in atto una vera e propria campagna denigratoria nei loro confronti. Il Levada Center ha effettuato un sondaggio che raccoglie le opinioni dei cittadini su vari temi (tra cui l’omosessualità), questi dati non cambieranno di certo la situazione ma sarà almeno un modo per far rinascere la speranza all’interno della popolazione omosessuale.

Il 55% degli intervistati ha risposto, a sorpresa, dicendo che è favorevole al pieno riconoscimento dei diritti civili di qualsiasi minoranza, che sia essa politica, etnica, religiosa o sessuale. Il 32% ha invece dichiarato di essere contrario a fornire tali diritti, mentre il 13% ha fatto sapere di non avere una opinione sull’argomento.

Le associazioni lgbt hanno smorzato gli entusiasmi dicendo che nel sondaggio non è stato chiesto espressamente dei diritti gay, ma si è parlato in modo generico dei soli diritti per le minoranze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>