Gay Pride Roma 2012, Militia Christi: “Modello nefasto per i giovani”

di Sebastiano Commenta

Quelli di Militia Christi hanno scomodato addirittura Giovanni Paolo II per esprimere il proprio sdegno contro il Gay Pride che si tiene oggi a Roma (Fonte Il Messaggero):

A nome della Chiesa di Roma non posso non esprimere amarezza per l’affronto recato […] e per l’offesa ai valori cristiani di una città che è tanto cara al cuore dei cattolici di tutto il mondo. La Chiesa non può tacere la Verità […] perché non aiuterebbe a discernere ciò che è bene da ciò che è male». (Beato Giovanni Paolo II, commento al gay-pride, nell’Angelus del 9 Luglio 2000)

Si legge in una nota ufficiale:

Manifestazioni del genere, che rivendicano orgogliosamente comportamenti innaturali, sono un’offesa per chi ancora ha a cuore una sana visione antropologica della società, sono un modello nefasto per i giovani oltre ad essere deleterie verso chi sente dentro di se tendenze omosessuali. Inoltre non servono a combattere i cosiddetti pregiudizi ma solo ad aumentare diffidenza, squallore, volgarità e irriverenza.

Si parla poi di «falsi diritti» e «comportamenti disordinati e dei quali bisognerebbe vergognarsi». Ovviamente i loro no?!

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>