Francois Sagat, crocifisso in un quadro provocatorio di Ross Watson

Home » Cultura Gay » Francois Sagat, crocifisso in un quadro provocatorio di Ross Watson
Spread the love

Francois Sagat, crocifisso in un quadro provocatorio di Ross Watson Cultura Gay Icone Gay Lifestyle Gay Ross Watson, eccentrico pittore australiano, ha scelto il pornattore francese Francois Sagat come soggetto per un suo recente (e discutissimo) quadro. Sagat viene ritratto completamente nudo e crocifisso a simboleggiare l’ostilità del Vaticano nei confronti del mondo gay e nell’uso del preservativo per combattere le malattie sessualmente trasmissibili. E’ lo stesso autore del dipinto a spiegare le motivazioni che hanno ipirato il suo ultimo capolavoro in pieno stile Caravaggio.

Sono stato ispirato e motivato dalla posizione del Vaticano sull’omosessualità e sul divieto per l’uso del preservativo per dipingere un quadro che avesse riferimenti con la Crocifissione di San Pietro.

E ha aggiunto

Francois Sagat continua a svolgere un ruolo prezioso nel campo della prevenzione dell’HIV/AIDS e dell’istruzione. Al contrario, il Vaticano utilizza la sua posizione nella generale delle Nazioni Unite per ostacolare la promozione del preservativo come protezione contro l’HIV/AIDS e di educazione sessuale a scuola curricolare.

L’artista ha dichiarato inoltre di essersi ispirato proprio a Caravaggio per stupire l’opinione pubblica

I suoi dipinti sono stati respinti in quanto a volte sono stati visti come inappropriati per un tema religioso. Da qui nasce la mia libertà di artista. Immaginate cosa potrebbe dipingere Caravaggio se fosse vivo oggi?

Leggi ora  Tila Tequila ha girato un sex tape lesbo