Scozia: la Chiesa proibisce matrimoni gay

Home » Primo Piano » Scozia: la Chiesa proibisce matrimoni gay
Spread the love

Scozia: la Chiesa proibisce matrimoni gay  Primo Piano L’organizzazine cristiana più impotante della Scozia, la Church of Scotland, ha rifiutato pubblicamente e senza alcun indugio la proposta del Governo relativa alla possibiità di unire in matrimonio persone delle stesso sesso.

La Chiesa, decisa a non trattare la decisione presa, ha così comunicato la propria posizione a riguardo:

Accettare il matrimonio tra partner dello stesso sesso significherebbe portare un cambiamento considerevole e inadeguato al Paese, per le famiglie, le nuove generazioni e la comunità intera.

L’omosessualità è sicuramente uno degli aspetti più difficile da gestire in Scozia: l’atteggiamento proibitivo della Chiesa si è spesso scontrato con un orientamento opposto del Governo, soprattutto dopo il 2009, anno di elezione del Ministro Scott Rennie, dichiaratosi gay. Un vero affronto per la Chiesa scozzese che addita l’omosessualità come una tendenza peccaminosa da abolire completamente.

Photo Credits | Getty Images

Leggi ora  Coppia gay in Hit the Floor: da non perdere