Canada: la provincia dell’Alberta cancella l’omossessualità dalla lista dei disturbi mentali

Home » Cultura Gay » Canada: la provincia dell’Alberta cancella l’omossessualità dalla lista dei disturbi mentali
Spread the love

Canada: la provincia dell'Alberta cancella l'omossessualità dalla lista dei disturbi mentali Cultura Gay GLBT News Dopo quasi 28 anni di battaglie legali, la provincia di Alberta, nel Canada occidentale, ha eliminato l’omosessualità dalla lista dei disordini mentali che colpiscono il genere umano nel corso della propria vita. Fino a martedì scorso, i gay erano considerati deviati sessualmente e posti accanto ai pedofili.

Anche se il governo aveva già promesso nel 1998 di eliminare il riferimento all’omosessualità, il ministro della Salute Gene Zwozdesky ha mantenuto i patti solamente dodici anni dopo:

E ‘semplicemente una classificazione errata e inaccettabile e ho ordinato che venisse rimossa immediatamente.

L’omosessualità è stata rimossa dalla lista delle malattie mentali da parte dell’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) nel 1990 mentre in alcuni codici diagnostici sono considerati ancora inaccettabili comportamenti come la pedofilia, zoofilia, travestitismo e l’impotenza.

Leggi ora  Lady Gaga: "Combatterò per la comunità gay fino alla morte"