Canada, 5.000 matrimoni gay rischiano di non essere validi

Home » Cultura Gay » Canada, 5.000 matrimoni gay rischiano di non essere validi
Spread the love

Canada, 5.000 matrimoni gay rischiano di non essere validi Cultura Gay GLBT News

Un avvocato federale per il governo canadese ha detto che i matrimoni gay celebrati nello stato da coppie straniere non possono essere validi: sono circa 5.000 le unioni omosessuali a rischiare che il loro voto solenne (con rito civile, ovvio) venga dissolto perché celebrato in Canada, primo stato ad aver legiferato a favore delle coppie lgbt.

Sean Gaudet, un avvocato per il Dipartimento di Giustizia canadese ha dichiarato che i matrimoni delle coppie gay sono validi solo se la coppia può sposarsi nei loro paesi d’origine o se il matrimonio porta la coppia a spostarsi in Canada per viverci almeno un anno.

Durante una causa di divorzio tra una donna americana e una inglese -sposatesi in Canada nel 2005 e ora alla ricerca di separazione legale consensuale-, è saltato fuori che la coppia non avrebbe diritto a divorziare né nei loro rispettivi paesi d’origine, né tantomeno in Canada (dove hanno contratto matrimonio) a causa dell’irregolarità del loro contratto matrimoniale in cui le due non hanno risieduto nel paese per almeno un anno e -all’epoca dei fatti- l’unione non era contemplata sia in Inghilterra che in America.

Un giudice della Corte Superiore nell’Ontario valuterà il caso il prossimo mese.

Photo Credits | Getty Images

 

Leggi ora  Massimo Calearo: "Bacio gay mi fa schifo"