Antonio Cassano: “Mi auguro non ci siano gay in nazionale”

Home » Cultura Gay » Antonio Cassano: “Mi auguro non ci siano gay in nazionale”
Spread the love

Antonio Cassano: "Mi auguro non ci siano gay in nazionale" Cultura Gay Primo Piano C’è poco da fare: il savoir faire che contraddistingue Antonio Cassano è sempre a livelli inarrivabili. Il calciatore barese ha dato la sua personale opinione in merito alle dichiarazioni di Alessandro Cecchi Paone. L’ex attaccante del Real Madrid spera che non ci sia alcun gay tra i suoi compagni di squadra:

Ci sono froci in squadra? Metrosexual? Non rispondiamo. Se dico quello che penso succede un casino. Sono problemi loro, son froci, se la vedessero loro. Mi auguro, comunque, non ce ne siano. Prandelli mi ha detto che mi facevate questa domanda. Mi attaccano da tutte le parti. Problemi loro. Ma Cecchi Paone c’è stato in nazionale?

Nonostante abbia detto poco e nulla, si è capito benissimo il suo pensiero. Che, tra le altre cose, è lo stesso di un uomo delle caverne. Solo un filino più negativo.

Photo Credits | Getty Images

Leggi ora  Michele Bachmann: "Curerò i gay"