Annuncio shock: ‘Cercasi commesso, meglio se gay’

Home » GLBT News » Annuncio shock: ‘Cercasi commesso, meglio se gay’
Spread the love

Annuncio shock: 'Cercasi commesso, meglio se gay' GLBT News

‘Cercasi commesso. Preferibilmente gay’ è l’annuncio di un’azienda di abbigliamento del gruppo Diddi di Prato che aprirà un negozio per metà novembre a Pontassieve, in provincia di Firenze… E cerca un commesso gay.

Nessuna discriminazione, hanno assicurato dall’azienda… Peccato che, nonostante le buone intenzioni, le associazioni lgbt e la Cgil non si sia mostrata d’accordo, come anche i 300 e oltre aspiranti commessi, non solo gay (che però si sono dichiarati tali).

La scelta del Gruppo Diddi ha suscitato non poche perplessità, anche nel mondo gay: alcune associazioni gay hanno infatti criticato la visione che privilegia vecchi stereotipi e la comunità gay e lesbica fiorentina ha bollato la vicenda senza mezzi termini:

L’annuncio richiama al classico stereotipo gay, che rimanda a certe professioni dove gli omosessuali sarebbero considerati migliori in questi ruoli piuttosto che in altri.

Critiche anche dall’assessore al lavoro della Provincia di Firenze, Elisa Simoni ha sottolineato il rischio di confondere le capacità e le competenze con le inclinazioni sessuali.

 

Leggi ora  Everything is love, coppie gay in vetrina