Ultimi Articoli

Praga: opuscolo dedicato ai turisti gay

Di Marziano | 21 dicembre 2010
Praga: opuscolo dedicato ai turisti gay

La fetta di turisti che vuole attrarre a se Praga? Ma sono i gay! È notizia recente che all’interno di molte attività commerciali e alberghi della città è stato diffuso un opuscolo con il quale poter trascorrere una vacanza il più “gaia” possibile. L’idea arriva dalla PIS (Prague Information Service), la quale ha pensato a questa mappa per offrire una vacanza su misura alle persone omosessuali, per lo più aventi delle esigenze diverse rispetto agli altri turisti:Continua a leggere

Nuova Delhi: omicida gay condannato all’ergastolo

Di Marziano | 21 dicembre 2010
Nuova Delhi: omicida gay condannato all’ergastolo

È stato condannato al carcere a vita, Hasibul Rehman, l’omosessuale di Nuova Delhi, che nel 2007 aveva aggredito a morte il suo amico Tarikul. Il giudice, tenendo in considerazione la gravità del reato, ha anche imposto all’uomo un’ammenda di  15 mila rupie. La vicenda risale a 3 anni fa, quando Rehman tentò di sodomizzare la vittima nella cittadina di Shakarpur. Tarikul respinse le avance, cercando di far capire al suo carnefice che non avesse nessun tipo di interesse sessuale nei suoi confronti.Continua a leggere

Zimbabwe: coppia gay accusata di sodomia

Di Marziano | 21 dicembre 2010
Zimbabwe: coppia gay accusata di sodomia

Nigel Ruredzo, 28, e Shine Njawara, 29 anni, dovranno rimanere in custodia cautelare fino al 29 dicembre 2010. La loro colpa? Omicidio? Furto? Spaccio di droga? Niente di tutto questo. La coppia è stata scoperta mentre era intenta ad avere un rapporto sessuale. È accaduto a Bindura, città di 18 mila anime nello Zimbawe, il 24 novembre alle 4.30 del mattino. Un vicino di casa e la proprietaria dello stabile, allarmati dagli strani rumori provenenti dall’appartamento, decisero di controllare quello che stava accadendo in all’interno dell’abitazione dei due ragazzi.Continua a leggere

Susy Fuccillo: “Sono la migliore amica di molti gay”

Di Sebastiano | 20 dicembre 2010
Susy Fuccillo: “Sono la migliore amica di molti gay”

Vi ricordate di Susy Fuccillo, tra le più apprezzate allieve uscite da Amici 7? Dopo l’esperienza nel talent show di Maria De Filippi, la danzatrice napoletana è approdata nel corpo di ballo de I migliori anni e si è dedicata molto al teatro. Nei giorni scorsi, Susy è intervenuta a Omovies Festival di Napoli, dove ha anticipato che, a breve, inzierà le riprese di un lungometraggio in cui interpreterà una ballerina, figlia di un omosessuale (Fonte Notiziario Italiano): Sono la migliore amica di molti gay, e molti gay sono i miei migliori amici. Non devono esistere discriminazioni o razzismo perche’ l’omosessualita’ è solo una variante del comportamento sessuale degli esseri umani.Continua a leggere

P!nk, Lady Gaga, Ricky Martin e Neil Patrick Harris festeggiano l’abrograzione del DADT su Twitter

Di Sebastiano | 20 dicembre 2010
P!nk, Lady Gaga, Ricky Martin e Neil Patrick Harris festeggiano l’abrograzione del DADT su Twitter

Le star gay (e friendly) di tutto il mondo hanno scelto un singolare modo per brindare all’abolizione del DADT: affidare alla bacheca di Twitter la propria soddisfazione per una legge piuttosto omofoba. Lady Gaga, tra le più attive su questo fronte con decine di video a favore dell’inserimento di militari gay nell’esercito, ha scritto: Non riesco a trattenere le lacrime per l’orgoglio. Ce l’abbiamo fatta! Il nostro grido è stato udito al Senato. Un trionfo per la parità dopo 17 anni. Altre celebrità americane si sono unite alla comunità lgbt per la decisione strorica della politica a stelle e strice. Ellen DeGeneres: Grazie per i senatori che hanno contribuito ad un passo in avanti verso la piena uguaglianza. Katy Perry: Sosteniamo sempre tutte le nostre truppe.Continua a leggere

Hillary Clinton: “L’abolizione del DADT? Un passo in avanti per tutti gli americani”

Di Sebastiano | 20 dicembre 2010
Hillary Clinton: “L’abolizione del DADT? Un passo in avanti per tutti gli americani”

Il Segretario di Stato, Hillary Clinton, è al settimo cielo per l’abrogazione del Don’t Ask, Don’t Tell, la legge che vietava ai militari gay e bisessuali di servire apertamente la propria Patria: Questo è un passo in avanti storico per tutti gli americani, un passo verso un’unione perfetta e una riflessione concreta sui valori fondamentali della nostra nazione.Continua a leggere

Usa: via libera a test Hiv istantaneo

Di Marziano | 20 dicembre 2010
Usa: via libera a test Hiv istantaneo

Scoprire se si ha l’Hiv come si fa per misurare il livello di glicemia nel sangue? Da oggi si può. La scoperta arriva dalla INST, società che ha brevettato un test ultrarapido in grado di fornire una risposta al paziente in soli 60 secondi. L’invenzione potrebbe arrivare a breve sul mercato, grazie al lasciapassare della Food and Drug Administration, autorità americana incaricata di studiare e approvare nuovi farmaci. I risultati, che siano essi positivi o negativi, saranno disponibili praticamente da subito. In questo modo si potrà eliminare lo stress che proviene dalla lunga attesa conseguente al prelievo e alla elaborazione del campione di sangue.Continua a leggere

Francia: le coppie etero preferiscono i PACS

Di Marziano | 20 dicembre 2010
Francia: le coppie etero preferiscono i PACS

In Francia i Pacs risultano essere l’unico strumento che consente alle persone omosessuali di unirsi civilmente. I patti civili di solidarietà sono stati istituzionalizzati da più di dieci anni e possono essere utilizzati sia dalle coppie gay che da quelle etero. Il dato che emerge dalle ultime rilevazioni dice che sono proprio le coppie eterosessuali ad utilizzarli sempre più. Si calcola che nell’ultimo anno i PACS siano stati oltre 173 mila (due ogni tre matrimoni tradizionali), in molti prevedono che di qui a breve le unioni civili saranno preferite dalla stragrande maggioranza delle coppie eterosessuali che intendono mettere su famiglia.Continua a leggere

Usa: veterani gay fanno causa al Ministero della Difesa

Di Marziano | 20 dicembre 2010
Usa: veterani gay fanno causa al Ministero della Difesa

Anthony Loverde, Michael Almy Maj e Jason Knight sono tre omosessuali che sono stati costretti ad abbandonare il posto di lavoro all’interno delle forze armate in seguito al loro coming out. I veterani hanno intentato causa contro il Ministero della difesa americana presso la corte distrettuale di San Francisco. Chiare e precise le loro richieste: il reinserimento nell’esercito e l’abrogazione della Don’t ask, Don’t Tell.Continua a leggere

Jesse Tyler Ferguson e Eric Stonestreet: la coppia gay di Modern Family sulla copertina di Tv Guide

Di Sebastiano | 19 dicembre 2010
Jesse Tyler Ferguson e Eric Stonestreet: la coppia gay di Modern Family sulla copertina di Tv Guide

Jesse Tyler Ferguson ed Eric Stonestreet, i protagonisti gay di Modern Family, la serie tv del network Abc, sono presenti sulla nuova copertina di TV Guide, il magazine di televisione più sfogliato dagli spettatori americani. Gli attori sono raffigurati con la piccola attrice che interpreta la loro figlia, intenti a cuocere i biscotti per le vacanze natalizie. E’ la prima volta che due interpreti gay posano sulla prima pagina di una rivista destinata ad un pubblico familiare. Per celebrare degnamente il Natale in tutti i suoi nuclei familiari, Tv Guide ha dedicato allo show ben tre differenti cover. Dopo il salto, la gallery.Continua a leggere

Adam Lambert dedica A Change Is Gonna Come al movimento gay

Di Sebastiano | 19 dicembre 2010
Adam Lambert dedica A Change Is Gonna Come al movimento gay

Nei giorni scorsi, Adam Lambert ha dedicato una cover di Sam Cooke, A Change Is Gonna Come, al movimento dei diritti gay. Durante l’esibizione finale del suo tour mondiale al Glam Nation di Los Angeles, il rocker, dichiaratamente gay, ha spiegato le motivazioni della scelta del pezzo: La canzone è sorprendente che, ed originariamente prevista in difesa dei diritti civili tra gli uomini e mi sembrava oppurtuno dedicare la comunità lgbt questo brano perchè attualmente la più impegnata su questo fronte. E poi ha  un sacco di significati personali per me. Non solo sono orgoglioso di essere gay ma anche di avere amici che supportano le mie battaglie. Dopo il salto, trovate il video completo della sua performance live:Continua a leggere

Chloe Sevigny bacia le donne ma non è bisex

Di Sebastiano | 19 dicembre 2010
Chloe Sevigny bacia le donne ma non è bisex

Chloe Sevigny, interprete di Nicki Grant nella serie tv americana Big Love, ha confessato di avere una “solida base lesbica”. L’attrice, stilista ed ex modella ha recitato diversi ruoli gay in diversi film indipendenti, tra cui Boys Don’t Cry e If These Wall Could Talk 2 (Fonte New York Times): Ho messo in discussione questioni di genere e sessualità da quando ero un adolescente, e ho fatto qualche esperimento. Ho baciato diverse ragazze di tanto in tanto, ma questo non vuol dire che sono bisessuale.Continua a leggere

Usa: il Senato abolisce il DADT. Obama entusiasta per una vittoria storica

Di Sebastiano | 19 dicembre 2010
Usa: il Senato abolisce il DADT. Obama entusiasta per una vittoria storica

Con 65 voti a favore e 31 contrari il Senato di Washington ha abolito il Don’t Ask Don’t Tell, la legge del 1993 che vietava ai soldati americani di dichiarare liberamente la propria omosessualità. Per il presidente degli Stati Uniti, Barack Obama si tratta di una vittoria storica ed inseguita sin dall’inizio del suo mandato: La nazione non obbligherà più migliaia di patrioti a lasciare le forze armate solo perché gay. Come comandante in capo sono convinto che tale cambiamento non farà che evidenziare la professionalità delle truppe meglio addestrate che il mondo abbia mai conosciuto. Non saprò mai come ci si sente ad essere discriminati a causa dell’orientamento sessuale. Ma so che la mia storia non sarebbe possibile senza il sacrificio e la lotta di quelli che sono venuti prima di me e che non potrò mai ringraziare.Continua a leggere

Nuova Zelanda: ritirata la campagna pubblicitaria della birra queer

Di Marziano | 19 dicembre 2010
Nuova Zelanda: ritirata la campagna pubblicitaria della birra queer

Per promuovere il lancio della sua nuova birra a basso contenuto di carboidrati, la Moa Beers ha pensato bene di realizzare delle magliette in cui il prodotto veniva indicato come “queer”. In pratica si sottolineava il fatto come solo il popolo omosessuale potesse servirsi di una bevanda con queste caratteristiche. Fuoriose sono state le reazioni degli utenti di Facebook: la pagina della Moa Beers è stata sommersa di feedback negativi da parte di tutte quelle  persone che hanno giudicato l’idea come “disgustosa” e “inappropriata”.Continua a leggere

Cultura Gay
Altri Articoli
GLBT News
Gossip Gay