Uruguay, tribunale riconosce il matrimonio di una coppia gay

di Redazione Commenta

Un tribunale in Uruguay ha per la prima volta riconosciuto il matrimonio civile di una coppia gay: il giudice Eduardo Martinez ha riconosciuto in appello la legittimità di un matrimonio concluso in Spagna, dove il partito socialista ha legalizzato il matrimonio nel 2005.

La coppia vive tra l’Uruguay e la Spagna e così, l’avvocato Michelle Suarez, un consulente legale del gruppo per i diritti gay Ovejas Negras (Pecora Nera) considerata la prima vera persona transgender a esercitare la professione forense nel paese, è intervenuta per rappresentare la coppia.

La sentenza rivolta tutta la giurisprudenza che è esistita in Uruguay negli ultimi 40 anni

Infatti, la coppia ha ora tutti i diritti e le responsabilità di un matrimonio.

Questo processo apre un paradosso, perché una coppia gay non può sposarsi in Uruguay ma, per esempio, grazie a un viaggio per sposarsi in Argentina, il matrimonio potrebbe essere convalidato nel nostro paese.

La sentenza storica fa avanzare di un passo l’Uruguay, che attualmente riconosce le coppie gay e lesbiche solo con le unioni civili.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>