Stati Uniti, I Boy Scouts considerano di ammettere i gay

Home » GLBT News » Stati Uniti, I Boy Scouts considerano di ammettere i gay
Spread the love

Stati Uniti, I Boy Scouts considerano di ammettere i gay GLBT News

I Boy Scouts of America stanno considerando di far cadere il divieto di accettare persone apertamente gay: la riflessione giunge dopo l’attivista gay Zach Wahls ha consegnato una petizione firmata da 275.000 persone che chiedono di far reintegrare Jennifer Tyrrell, 32 anni, mamma dell’Ohio che in aprile è stata estromessa dagli Scout perché lesbica.

Wahls ha lanciato la campagna tramite il sito Change.org per portare consapevolezza nei boy scout e aprire le frontiere ai gay come leader; infatti, i Boy Scout prenderanno in considerazione una risoluzione che consenta alle organizzazioni di decidere singolarmente e autonomamente se accettare o meno i membri apertamente gay.

Anche dal mondo dei boy scout, notoriamente altruisti e volti al volontariato e all’aiuto del prossimo, arriva una buona notizia.

 

Leggi ora  Illinois: il governatore Pat Quinn firma legge che riconosce le unioni civili gay