Scozia, arcivescovo insulta ex prete gay e partner deceduto

Home » Omofobia » Scozia, arcivescovo insulta ex prete gay e partner deceduto
Spread the love

Scozia, arcivescovo insulta ex prete gay e partner deceduto Omofobia

L’ex parroco della Scozia Dermot Kehoe ha ricevuto un insulto omofobo dall’arcivescovo cattolico di Glasgow Philip Tartaglia dopo la morte prematura del suo partner David Cairns, un membro del Parlamento morto per una pancreatite nel maggio scorso.

L’arcivescovo ha dichiarato che la sessualità di Cairn abbia contribuito alla sua morte: nel corso di una conferenza sulla libertà religiosa e dell’uguaglianza a Oxford, Tartaglia ha detto:

Di recente in Scozia c’era un gay cattolico che è morto all’età di circa 44 anni, se quello che ho sentito è vero circa le relazioni e la salute fisica e mentale degli uomini gay… Allora è cmoprensibile che la sua vita finisse a quest’età, il suo corpo non ha retto.

Kehoe ha risposto alla radio della BBC:

L’arcivescovo crede che la morte di David sia dovuta in qualche modo all’omosessualità.

Questo non solo ha sconvolto me e la famiglia di David, ma ha aggiunto ulteriore dolore alla sofferenza per la sua scomparsa.

Photo Credits | Getty Images

 

Leggi ora  Scozia: la Chiesa proibisce matrimoni gay