Michael Patrick King, il creatore di Sex and the City difende i personaggi etnici gay in 2 Broke Girls

Home » Icone Gay » Michael Patrick King, il creatore di Sex and the City difende i personaggi etnici gay in 2 Broke Girls
Spread the love

Michael Patrick King, il creatore di Sex and the City difende i personaggi etnici gay in 2 Broke Girls Icone Gay Televisione Gay

Il creatore di Sex and the City Michael Patrick King ha dichiarato che nessuno ha il diritto deridere delle minoranze etniche che ha inserito nel suo ultimo show, 2 Broke Girls: la sua dichiarazione arriva dopo una recente conferenza stampa in cui l’autore ha ricevuto diverse critiche per aver presentato una visione stereotipata dei gruppi omosessuali etnici.

Durante un recente incontro con la stampa, King ha difeso la sitcom composta da personaggi di origine afro-americana, coreana e dell’Europea orientale (i personaggi sotto inchiesta sono Han Lee, Oleg e Earl):

Come gay, sto inserendo diversi stereotipi gay in ogni episodio e non lo trovo per niente offensivo, anzi, trovo tutto questo molto comico e puerile.

Ha poi aggiunto:

Se si parla di stereotipi, ogni personaggio -quando nasce- è uno stereotipo; certo è che tra cinque anni avrete accumulato abbastanza informazioni da capire che questi personaggi siano completamente tridimensionali e per niente piatti, scontati, stereotipati.

Photo Credits | Getty Images

Leggi ora  Anna Oxa torna in tv ad Amici