Matrimoni gay, ne parla il quotidiano israeliano Haaretz

Home » Cultura Gay » Matrimoni gay, ne parla il quotidiano israeliano Haaretz
Spread the love

Matrimoni gay, ne parla il quotidiano israeliano Haaretz Cultura Gay Il quotidiano israeliano Haaretz è solo l’ultima pubblicazione in ordine di tempo a parlare di uguaglianza per i matrimoni gay.

In Israele solo i matrimoni religiosi possono celebrarsi. In questo modo chi desidera un matrimoni civile è costretto a sposarsi altrove. Una volta tornati in Israele, però, la coppia viene trattata allo stesos modo sia che sia una coppia gay che etero.

Secondo un sondaggio del 2009, il 61 per cento degli israeliani è per i pari diritti delle coppie gay. In un editoriale Haaretz, il giornale più influente del paese, scrive:

Barack Obama ha annunciato di voler sostenere i matrimoni omosessuali. Il diritto di sposarsi è una delle più fondamentali libertà civili. Tutte le società del mondo sono costruite intorno a coppie legalmente riconosciute che hanno diritti e privilegi oltre alla custodia legale dei figli. Non vi è alcuna giustificazione per impedire il conferimento dei diritti ad un segmento della popolazione.

Photo Credits | Getty Images

Leggi ora  Città del Messico: 1000 matrimoni gay nel 2011