Manny Pacquiao: “I gay devono essere massi a morte”

Home » GLBT News » Manny Pacquiao: “I gay devono essere massi a morte”
Spread the love

Manny Pacquiao: "I gay devono essere massi a morte" GLBT News In seguito alle dichiarazioni di Obama sono tanti i vip che hanno dato il loro appoggio alle nozze gay. Tra queste non c’è sicuramente Manny Pacquiao, il pugile filippino che da tempo vive e si allena a Los Angeles. In una intervista a The Examiner non solo ha fatto sapere di essere contrario al matrimonio tra persone dello stesso sesso ma anche aggiunto che gli omosessuali devono essere uccisi:

Se un uomo giace con un uomo come si giace con una donna, entrambi hanno fatto qualcosa di detestabile. Devono essere messi a morte, il loro sangue ricadrà sulle loro teste. Dio vuole solo l’uomo e la donna per stare insieme e per essere legalmente sposati, solo se questi sono reciprocamente innamorati. Non dovrebbe esserci unioni dello stesso sesso perché si snaturare l’altare del matrimonio, come ai tempi della vecchia Sodoma e Gomorra.

Pacquiao non è solo un pugile, nelle Filippine è anche un esponente politico.

Photo Credits | Getty Images

Leggi ora  Forza Nuova: manifesti omofobi contro l'Europride