Kuwait, transgender arrestato perché imita sesso femminile

di Felix Commenta

Un uomo transgender è stato arrestato in Kuwait perché intento imitare l’altro sesso: continua la campagna contro l’immoralità che coinvolge le persone LGBT; finora sono stati tre gli episodi distinti riportati da tutti i media del Kuwait.

Un giovane transgender diciottenne è stato arrestato dopo una rissa scoppiata tra un gruppo di giovani sul suo aspetto: infatti, era vestito con il tradizionale dishdasha e ghutra del maschio kuwaitiano e alcuni uomini hanno notato un aspetto diverso, tacciando l’uomo di imitare il sesso femminile; in realtà, il transgender è una ex donna che sta transitando verso il sesso maschile (per questo il tipico abbigliamento degli uomini del Kuwait).

La polizia, durante l’arresto degli uomini che hanno causato il danno, invece di proteggere il transgender lo ha arrestato e accusato di imitare l’altro sesso, reato che si riferisce a un disegno di legge del 2007 -supportato dai deputati islamici– che ha modificato l’articolo 198 del codice penale in modo che chiunque imitare l’aspetto di un membro del sesso opposto potrebbe essere incarcerato fino a un anno, con un’eventuale multa fino a 1.000 dinari (3.500 dollari – 2.800 €).

Photo Credits | Getty Images

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>