Joan Collins rimprovera il primo ministro australiano: “Non sostiene i matrimoni gay”

Home » Cultura Gay » Joan Collins rimprovera il primo ministro australiano: “Non sostiene i matrimoni gay”
Spread the love

Joan Collins rimprovera il primo ministro australiano: "Non sostiene i matrimoni gay" Cultura Gay L’attrice 78enne Joan Collins ha rimproverato il primo ministro australiano Julia Gillard di non sostenere il matrimonio gay. La scorsa settimana la Collins era in Australia quando Gillard ha annunciato che avrebbe permesso un voto di coscienza per i parlamentari del Lavoro sulla questione ma ha ribadito la sua opposizione personale alla coppie gay e lesbiche in materia di matrimonio.

Da qui il rimprovero dell’attrice, cinque volte moglie e conosciuta soprattutto per il suo ruolo di Alexis Colby nella fiction Dynasty degli anni 80.

Leggi ora  Francia: i gay sono lo 0,5% della popolazione