Iowa: emendamento per bandire i matrimoni gay

Home » Cultura Gay » Iowa: emendamento per bandire i matrimoni gay
Spread the love

Iowa: emendamento per bandire i matrimoni gay Cultura Gay Martedì, la Camera dei rappresentanti dell’Iowa ha votato un emendamento costituzionale per vietare il matrimonio omosessuale. Il leader della maggioranza al Senato, Mike Gronstal, ha promesso di bloccare preventivamente il provvedimento, che ha bisogno di una doppia approvazione da entrambi i rami della Legislatura per rendere effettiva la correzione. E le associazioni gay minacciano battaglia:

Il voto di oggi è un attacco vergognoso a coppie dello stesso sesso e ai loro figli. La storia non darà ragione a quei politici che hanno votato oggi per aver attentato alla salute delle famiglie gay dell’Iowa che chiedono al loro governo di continuare a trattarli allo stesso modo. Questo emendamento svaluta le famiglie. La Costituzione ha lo scopo di proteggere le libertà e i diritti di tutti. Non è opportuno utilizzare il processo politico per individuare e negare ad un gruppo di cittadini, le loro protezioni costituzionali.

Lo Iowa è uno dei cinque stati, insieme con il Distretto di Columbia, dove il matrimonio tra persone dello stesso sesso è legale. Gli altri Stati, che hanno legalizzato le nozze gay sono Connecticut, Massachusetts, nel New Hampshire e Vermont.

Leggi ora  Pdl, assessore Giuseppe Ripa: "Vendola? Gay con turbe psichiche