Genova, calendario trans presentato da Don Gallo

Home » Manifestazioni Gay » Genova, calendario trans presentato da Don Gallo
Spread the love

Genova, calendario trans presentato da Don Gallo Manifestazioni Gay

La comunità di San Benedetto al Porto di Don Gallo, in collaborazione con l’Associazione Princesa e con la Casa di Quartiere Ghettup di Genova, ha presentato il Princesa Transgender sex – worker 2012, un calendario per il quale hanno posato dodici transgender prostitute, immortalate mentre svolgono mestieri più normali.

La notizia è stata riportata da Il fatto quotidiano. Rossella, una delle transgender protagoniste di questo calendario, spiega lo spirito di questa iniziativa con una frase:

Avremmo saputo fare tutto. Se ci avessero permesso di farlo.

Il calendario verrà presentato dalle protagoniste e da Don Andrea Gallo, oggi, a Palazzo Ducale, a Genova. Don Gallo ha ribadito il concetto legato a questa iniziativa:

Le persone che da tanti anni svolgono questo lavoro sono ancora discriminate. Chi lo ha scelto liberamente deve poterlo esercitare e chi invece vorrebbe cambiare vita, dovrebbe avere la possibilità di farlo.

L’obiettivo del calendario è quello di abbattere il muro di ipocrisia tra i cittadini e le prostitute trans del Ghetto, quartiere storico di Genova. Don Gallo aggiunge:

Dalle foto affiora tutta l’ipocrisia di una città che denota ancora mancanza di attenzione nei loro confronti. L’unico tema che ci sta a cuore è la persona umana: che sia disoccupato, trans o detenuto non importa nulla.

Leggi ora  La Regione Piemonte nega il patrocinio al Torino GLBT film Festival