Gender DocuFilm Festival, in un documentario la vita dell’artista giapponese Pyuupiru

Home » Cinema Gay » Gender DocuFilm Festival, in un documentario la vita dell’artista giapponese Pyuupiru
Spread the love

Gender DocuFilm Festival, in un documentario la vita dell'artista giapponese Pyuupiru Cinema Gay Seconda edizione del Gender DocuFilm Festival a Roma dal 25 al 27 agosto, in occasione della decima edizione del Gay Village al Parco del Ninfeo. Ad inaugurare l’appuntamento, la storia del giovane artista giapponese Pyuupiru, Romeo e Giulietta in chiave gay, il primo occidentale ammesso alla scuola indiana più prestigiosa di teatro e danza e le confidenze di un figlio al padre in fin di vita.

Sette le opere selezionate in concorso, presidente di giuria il regista Luca Guadagnino e l’anteprima europea, dicevamo, di Pyuupiru 2001-2008 di Daishi Matsunaga. Un lungo lavoro che ha visto il regista riprendere per otto anni l’artista giapponese contemporaneo Pyuupiru che entra in crisi attraversando un disturbo dell’identità di genere. L’artista esplora il suo corpo utilizzando le forme artistiche con cui lavora.

Il Festival, ricordiamo, è un percorso ad ampio raggio dedicato ai complessi significati della sessualità e dell’identità di genere. A chiudere infine la kermesse, nella giornata di sabato, sarà Regretters di Marcus Lindeen, la storia di Orlando e Mikael, due uomini che hanno cambiato sesso per poi pentirsene.

Leggi ora  Arnold Schwarzenegger nel ruolo del giocatore rugby gay Gareth Thomas